7 maggio 2014

LE 100 CANZONI ITALIANE PIU' SOTTOVALUTATE





Io abito la nostalgia, ne sono cittadino onorario da anni. E' una località che mi regala sempre i panorami più suggestivi. Sono andato in cantina a mangiare polvere e umidità pur di ridare uno sguardo alla mia collezione di vecchie musicassette. Ci ho trovato dentro canzoni riposte in ripostigli chiusi a chiave nella memoria, melodie ed emozioni che giacevano appassite e che mi sono rifiorite dentro.
Mi sono accorto di come molte canzoni siano state erose dallo scorrere del tempo, al punto da essere trascurate dal grande pubblico. Io abito la nostalgia, ma c'è chi abita il rimpianto di non avercela fatta, e questa classifica è dedicata a loro, a chi avrebbe meritato maggior luce.

             LE CANZONI CHE AVREBBERO MERITATO MAGGIOR FORTUNA

Chi si aspetta una vera classifica rimarrà deluso, sono tutte a pari merito perchè tutte per me splendide. Ci sono ovviamente anche artisti famosi, di cui ho ripescato le gemme nascoste nel mare magnum della loro produzione, così come meteore del mondo musicale. Poco importa, sono sicuro che qualcuno se li ricorda, qualcuno come me che conserva ancora ogni cassettina della sua infanzia.

CANTAUTORI
Ivano Fossati - Panama
Piero Ciampi - Il vino
Edoardo Bennato - Franz è il mio nome
Enrico Ruggeri - Cuore Segreto
Pacifico - E sembri una foglia
Francesco De Gregori - L'Angelo di Lyon
Fabrizio De Andrè - Verranno a chiederti del nostro amore
Franco Battiato - Ecco com'è che va il mondo
Claudio Lolli - Ho visto anche degli zingari felici
Sergio Endrigo - Canzone per te
Lucio Battisti - Insieme a te sto bene
Giorgio Gaber - La mia generazione ha perso
Daniele Silvestri - Strade di Francia
Umberto Bindi - Il nostro concerto
Sergio Caputo - Il Garibaldi Innamorato
Niccolò Fabi & Fiorella Mannoia- Offeso
Sergio Cammariere - Sorella mia
Samuele Bersani - Crazy Boy
Garbo - A Berlino va bene
Adamo - La notte
Mario Venuti - Fortuna
Max Gazzè - Di nascosto
Alberto Fortis - Milano e Vincenzo
Cristiano De Andrè - Lady Barcollando
Rino Gaetano - Escluso il cane

LE DIVE DELLA CANZONE
Mina - Raso
Paola Turci - L'uomo di ieri
Patty Pravo - Strada per un'altra città
Mia Martini - La Nevicata del '56
Andrea Mirò - La Libertà
Cristina Donà - Universo
Loredana Bertè - Dedicato  

GRUPPI
Ritmo Tribale - Amara
Timoria - Freedom
Diaframma - Tre volte lacrime
Afterhours - Ci sono molti modi
Il Teatro degli Orrori - A sangue freddo
Punkreas -  Cuore nero
Litfiba - Oceano
Subsonica - Non identificato
Quintorigo - Nero vivo
Baustelle - Il sottoscritto
Deasonika - Non dimentico più
Marlene Kuntz - Trasudamerica
Estra - Ai tuoi occhi
Casino Royale - Ogni singolo giorno
Ustmamò - Baby Dull
Miura - Azzurro Acrilico
Verdena - Luna
Negrita - Provo a difendermi
Bluvertigo - Sovrappensiero
PFM - Maestro della voce
Modena City Ramblers - Remedios La Bella
Velvet - Quello che resta
Otto Ohm - Fumo denso
Luciferme -Il soffio
Meganoidi - Mia
Lombroso - Fissazione
La Crus - L'uomo che non hai
Nobraino - Bademeister
Camaleonti - Applausi
La Sintesi - Ho mangiato la mia ragazza
99 Posse - Corto circuito
Nomadi - Trovare Dio
Ridillo - Mangio amore
The Zen Circus - Andate tutti affanculo
Almamegretta - 'O buono e 'o malamente
Giardini di Mirò - Pet life saver
Articolo 31 - Con le buone
Elio e le Storie Tese - El Pube
Virginiana Miller - Tutti al mare
Massimo Volume - La cena
Delta V - Il mondo visto dallo spazio
Matia Bazar - La prima stella della sera
Dhamm - Irene
Matrioska - 18:23
Vernice - Solo un brivido
Tre Allegri Ragazzi Morti - Occhi Bassi
Equipe 84 - Casa mia
Folkabbestia - U Frikkettone
Rats - Chiara 

SCHEGGE SPARSE
Moltheni - Nutriente
Riccardo Sinigallia - Bellamore
Filippo Malatesta - Domani
Omar Pedrini - Il Figlio del Vento
Francesco-C - Amore a corrente alternata
Adriano Celentano - Sono un simpatico
Bugo - Casalingo
Caparezza - Felici Ma Trimoni
Gianluca Grignani - Alex
Inoki - Non mi avrete mai
Dente - Vieni a vivere
B-Nario - Notte senza donne
Tricarico - Solo per te
Dargen D'amico & Andrea Nardinocchi - Continua a correre
Ludovico Einaudi - Divenire
La Pina - In media ci sto dentro
The Niro - Liar
Gianni Marroccolo & Piero Pelù - Fugge l'abbraccio
Le Luci della Centrale Elettrica - Per combattere l'acne


Lo so, lo so, si alzeranno gli "Eresia, ha dimenticato questa!" e gli "Grande Giove, come può mancare quell'altra?", ma non comando io, comandano i miei ricordi, e a quelli non si dice mai di no. Lo so che alcune canzoni non sono le più belle, ma sono quelle che a me aprono panorami emozionali lontani e mozzafiato. Così come so bene che alcuni artisti li avrei inseriti solo io in una classifica del genere. Proprio per questo, invece di scandalizzarvi, scrivetemi le vostre personalissime "Dieci canzoni sottovalutate" a antonellovanzelli@gmail.com e le inserirò nel prossimo articolo, quello in cui si sbizzarriranno tutti i vari collaboratori del blog. Vi aspetto!

14 commenti:

Hammer ha detto...

Posso scrivertela qui invece che in mail?

Le prime che mi vengono in mente al volo:

Domande - Paolo Carta
Lui non ci sarà - Clandestino (CAPOLAVORO!!!!)

Lucien ha detto...

La mia preferita di Ustmamò era ed è Memobox.
Peccato siano durati poco: sottovalutati proprio come gruppo.

Antonello Vanzelli ha detto...

@Hammer, cosa mi hai ricordato! Che meraviglia di canzone Lui non ci sarà, hai ragione, capolavoro! Non la ricordavo altrimenti l'avrei inserita sicuramente.
Invece "Domande" non la conosco ma provvederò :-)

@Lucien, grazie del tuo commento. Non puoi saperlo ma mi hai anticipato. Ho da parte una recensione di "Asfalto", una vecchia compilation rock su cui è presente proprio "Memobox"! Insomma, abbi pazienza e arriverà :-)))

Alex ha detto...

io aggiungerei nei gruppi anche i Karma

https://www.youtube.com/watch?v=MKdvNDb7vn4&feature=kp

Frank Vanga ha detto...

Che sciocchezza,nell'elenco ci sono brani che hanno avuto molto successo,cosa si voleva che divenissero l'inno nazionale?,Si nota poi il tentativo di nobilitare il tutto inserendo brani vagamente "underground" o indie come si dice oggi.La musica,l'ascolto della musica non è fatto per creare classifiche,queste servono solo a dire chi ha venduto piu'dischi o ad indicare il gusto del pubblico in quel dato momento,servono solo all'industria.Se ami la musica non crei gerarchie antagonismi ,questo è meglio di quello...,ma vallo a far capire,soprattutto oggi.

Antonello Vanzelli ha detto...

Gerarchie? Antagonismi? Secondo te una classifica del genere mira a quello o mira semplicemente a riportare in luce canzoni ingiustamente finite del dimenticatoio? :-)
Hai perso di vista lo scopo dell'articolo, probabilmente perchè non hai nemmeno letto il preambolo. E' una classifica dettata dalla nostalgia, e ogni canzone che secondo te è stata inserita per nobilitare tutto, è invece presente perche mi porta alla mente ricordi ed emozioni.

Che alcune siano famose è verissimo, ma prova a chiedere ai 20-30enni di oggi se conoscono Verranno a chiederti del nostro amore di De Andrè o La mia generazione ha perso di Gaber e vediamo cosa rispondono ;-)

Frank Badile,gia'Vanga. ha detto...

Quindi è una classifica sensa alcun senso,ognuno di noi ha brani che gli ricordano momenti piacevoli o tristi del passato,non per questo si tratta di brani da rendere immortali o da considerare capolavori,quando ero bambino io andava di gran moda Johnny il bassotto cantata da Lino Toffolo,se oggi la ascolto ricordo ancora quei tempi,ma non per questo la ritengo una canzone da rivalutare o da considerare fra i grandi brani di sempre.Si tratta di una dimensione nobilissima ma esclusivamente individuale.Entrando nel merito,canzoni come:Ivano Fossati - Panama,Lucio Battisti - Insieme a te sto bene,Umberto Bindi - Il nostro concerto,Adamo - La notte,Mia Martini - La Nevicata del '56,mi fermo qui ma praticamente l'80 per cento di questi brani hanno avuto al momento dell'uscita o nel tempo seguente il giusto apprezzamento.A poposito dei ventenni di oggi ,che in barba ai giovanilismi di tutti i tempi ,non esauriscono come componenti il numero di tutti i membri di una societa,(esistono anche i 30 enni i 40 enni etc etc)posso dire che io a 20 anni ascoltavo De Andre Guccini ma anche i Metallica gli Alphataurus o Alan Stivell,la gran parte dei miei amici non andava oltre I Duran Duran,i Pooh e gli Spandau BAllet,è sempre stato cosi,l'oro, le perle te li devi cercare da solo e non puoi aspettarteli pronti su un piatto d'argento da parte di una societa' dedita esclusivamente al consumo come la nostra.Se poi si ha come riferimento le playlist delle attuali radio o dei jingle pubblicitari,allora puoi inserire tutto il patrimonio musicale italiano uscito prima di sei mesi fa',da guido D'Arezzo in poi.
P.s. ho letto l'ambolo il preambolo ed il funanmbolo a questa classifica.Ciao.

Antonello Vanzelli ha detto...

Si, dai, è una classifica SENSA alcun senso, forse hai ragione tu ;-)

Lear ha detto...

Secondo me hai fatto confusione tra pezzi effettivamente sottovalutati che avrebbero meritato un destino migliore e pezzi dimenticati che a loro tempo furono delle hit ma oggi non se li fila più nessuno.
Dovevi fare 2 classifiche ritenta :)

Antonello Vanzelli ha detto...

Ciao Lear, qualche hit ammetto di avercela ficcata, penso a Dedicato della Bertè ad esempio, ma si tratta di ben pochi pezzi.
Ovvio che Applausi e Canzone per te abbiano fatto il botto ai tempi, ma se non se le ricorda nessuno come si fa a definirle evergreen? Il mio intento era semplicemente quello di ridare luce a canzoni sia sottovalutate che dimenticate. Per questo motivo ho mischiato un po' le carte. Insomma, era tutto previsto :-)

bla78 ha detto...

Fargetta ha fatto il remix del pezzo di Tiziano Motti: http://youtu.be/GirOcEhfezs

Max Figuretti ha detto...

L'angelo di Lyon non è di Francesco De Gregori ma di Luigi Grechi (cioè il fratello dello stesso)

Anonimo ha detto...

concordo in pieno con MATIA BAZAR la prima stella della sera e patty pravo strada per un altra citta'......FAVOLOSE

Mefisto ha detto...

BOLERO MIA MARTINI